Lavaggio ad alta pressione

Interventi ai massimi standard di sicurezza e qualità

Si effettuano lavaggi idrodinamici con pressioni elevate, comprese tra 250 e 500 bar ad acqua calda con portate fino a 24 l/minuto. L’intervento richiede l’uso di lance flessibili gestite direttamente dall’operatore che può controllare il getto e l’azionamento in piena sicurezza operativa.
La tecnica si adotta principalmente per la pulizia dei fasci tubieri, quali per esempio scambiatori di calore degli impianti industriali, ma anche per la pulizia di pavimenti, superfici in cemento, pareti interne dei serbatoi, sgrassaggio tubazioni inquinate da oli.